play

Viaggio virtuale a Copenaghen, Danimarca

Attrazioni a Copenaghen

Ny Carlsberg Glyptotek Museum, Copenaghen

Ny Carlsberg Glyptotek Museum

Ny Carlsberg Glyptotek Museum - un museo di arte antica e moderna, fondata nel XIX secolo, un intenditore d'arte, famoso filantropo e produttore, fondatore della fabbrica di birra "Carlsberg" Carl Jacobsen. Lui e sua moglie, un tempo per raccogliere le opere di pittori e scultori danese e francese, nonché antichi valori culturali dei popoli del Mediterraneo. Tutto questo insieme costoso Jacobs ha dato alla città, costruita per i suoi soldi su un enorme edificio rosso con una grande cupola, di fronte all'obelisco e un bellissimo giardino d'inverno. La collezione del museo comprende più di diecimila articoli, tra i quali - la scultura dell'antico Egitto, Antica Grecia, Antica Roma, capolavori di Renoir e Cezanne, Van Gogh e Picasso, Monet e Gauguin, gioielli etruschi, icone ortodosse, nonché una delle più grandi collezioni del mondo opere dello scultore francese Rodin. Oltre alla straordinaria collezione di opere internazionali qui presentato è anche artisti danesi.

Municipio di Copenaghen, Copenaghen

Municipio di Copenaghen

Copenhagen City Hall - uno degli edifici più importanti del centro storico della città. Si trova nella piazza della città, che è il centro di vari eventi, attività e manifestazioni in città. Nel Palazzo Comunale si trova l'amministrazione comunale e ospita una serie di celebrazioni, tra cui la cerimonia di nozze, mostre e biglietto d'ingresso. L'edificio fu costruito nel 1905 dall'architetto Martin Nyuropa. La costruzione è decorata con una statua d'oro del fondatore di Copenaghen - vescovo Absalon sulla facciata e grandi campane, che ha battuto ogni giorno a mezzogiorno. City Hall - uno degli edifici più alti di Copenhagen. L'altezza della torre è di più di cento ei cinque metri, salendo verso l'alto dove si può vedere una vista spettacolare della città. La sala più grande del palazzo del Municipio - Main Hall, che viene utilizzato come sede di grandi eventi, concerti, mostre, e durante l'elezione diventa un seggio elettorale. E una delle sale più interessanti del palazzo è una camera al piano terra, con il famoso orologio astronomico Jens Olsen. Sono stati fatti nel 1955, è costituito da più di quindici mila parti e mostrare l'ora esatta in modo che l'errore possa essere venuta in mezzo secondo per soli tre anni. Per ore Olsen può vedere la data corrente, giorno della settimana, mese e anno, i pianeti, alba e tramonto, la durata del giorno e della notte, le fasi e le date di tutte le feste cristiane luna, e vedere una mappa del cielo sopra la Danimarca.

Tivoli, Copenaghen

Tivoli

Giardini di Tivoli - uno dei più antichi parchi in Danimarca e uno dei parchi divertimento più famosi del mondo. Il parco è uno dei più visitati in Scandinavia e il terzo più visitato in Europa, dietro a Disneyland Paris e tedesco Europa Park. E 'stata fondata dal funzionario danese Georg Carstensen e aperto ai visitatori nel 1843. Tivoli estende su una superficie delle dimensioni ottantaduemila metri quadrati ed attira fino a quattro milioni di visitatori all'anno. Nel parco ci sono 26 corse durante i mesi estivi e 29 giri durante Halloween e Natale, il più popolare dei quali è la collina "americano" di fama mondiale su cui il treno si muove ad una velocità di 80 chilometri all'ora. Lì, nel parco e un mimo teatro e un boutique hotel di lusso, l'architettura che ricorda il Taj Mahal. Vicoli Giardini di Tivoli trovano bancarelle allegramente dipinte vendono piccoli regali e souvenir. Parco sorprende con la sua gioia, la luminosità e la varietà.

Tycho Brahe Planetarium, Copenaghen

Tycho Brahe Planetarium

Tycho Brahe Planetarium a Copenaghen - il planetario più insolito e tecnologia nel mondo, un vero paradiso per coloro che sono interessati in astronomia e storia naturale. E 'stato costruito nel 1988 dall'architetto danese Knud Munk su uno dei più grandi laghi artificiali a Copenaghen. Complesso prende il nome dal famoso astronomo danese e alchimista del XVI secolo, Tycho Brahe, senza un telescopio, scoprì una nuova stella nella costellazione di Cassiopea. Planetario inciso sul pavimento del suo motto in latino : " Non pensare, e di essere. " All'interno si trova un museo dove è possibile non solo imparare molto sulle stelle e pianeti, ma anche vederli dal vivo a telescopi. L'attrazione principale del planetario - l'ultima generazione di cinema I- Max con la più grande area dello schermo di mille metri quadrati, di cui si dimostra ogni ora sui film non-fiction su spazio, stelle e pianeti, così come i misteri della natura terrena. Ma questo esclusivo - una dimostrazione del cielo stellato.

Carlsberg Brewery, Copenaghen

Carlsberg Brewery

Brewery "Carlsberg" - una delle principali attrazioni di Copenhagen. Famosa in tutto il mondo di oggi birrificio è stato aperto nel 1847 dal figlio del birraio reale, imprenditore danese Christiaan Jacob Jacobsen, che ha chiamato l'azienda dopo il suo figlio Carl. Ispirandosi birra bavarese, Jacobsen aggiunto al nome della parola tedesca "Berg" - e così è nato il nome di Carlsberg. Nel 1882, Charles si staccò dal business di famiglia e ha iniziato la propria azienda. E nel 1906, 19 anni dopo la morte del suo anziano Jacobsen, due birrerie fuse in un'unica società, ha ricevuto il riconoscimento in tutta Europa. Brewers distinguono non solo per il fatto che abbiamo creato uno dei marchi più popolari al mondo, ma il fatto che enormi quantità di denaro investito nello sviluppo della cultura danese. Jacobsen ha finanziato la ricostruzione del palazzo reale, a loro spese a Copenaghen è stato costruito un giardino botanico e glipoteka. Brewers affare prospera oggi. La fabbrica leggendario offre tour, durante il quale si può fare la conoscenza con la tecnologia di produzione della birra, guardare in cantina, vedere una esposizione di bottiglie ed etichette, tra cui ci sono bottiglie e prima della guerra svastica nazista. Qui sono conservati motori e caldaie a vapore, dove la birra è stata prodotta nel XIX secolo. Per i visitatori minimarket e un bar, dove è possibile scambiare i buoni all'ingresso alla birra.

la Biblioteca Reale, Copenaghen

la Biblioteca Reale

La Biblioteca Reale - La Biblioteca Nazionale di Danimarca è una delle più grandi librerie in Scandinavia e nel mondo. Esso contiene molti documenti storici. Tutte le opere sono state stampate in Danimarca dal XVII secolo, sono conservati nei suoi fondi. La biblioteca è stata fondata intorno al 1648 dal re Federico Terzo basato sulla vasta raccolta di opere europee. L'accesso del pubblico alla Biblioteca è stata aperta nel 1793. Nel 1989, i fondi Biblioteca Reale sono state fuse con l'Università di fondi della biblioteca di Copenaghen, e nel 2005 - con i fondi della Biblioteca Nazionale danese delle scienze naturali e della medicina. Oggi la biblioteca possiede quattro edifici : tre edifici, Università di Copenhagen e l'edificio principale dell'isola Slotskholmen. Edificio più antico dell'isola, costruito nel Slotskholmen 1906. Si tratta di una replica della cappella nella residenza di Carlo Magno in Aquisgrana. L' edificio è circondato da un meraviglioso piccolo parco. Nel parco c'è un monumento al filosofo danese Soren Kierkegaard e un laghetto con una fontana a forma di alte colonne serpeggianti, in cui i pesci nuotano. Nel 1999 il nuovo edificio è stato costruito accanto al vecchio. Ha una forma di diamante ed è realizzato in granito nero e vetro per la quale deve il suo nome al "Black Diamond". Questo classico edificio con enormi sale di lettura e soffitti alti. Qui sono conservati i manoscritti originali di Hans Christian Andersen. Inoltre, l' edificio della biblioteca è il Museo Nazionale della Fotografia, che ha presentato venticinquemila foto dal 1839 e oggi.

Christiansborg, Copenaghen

Christiansborg

Castello di Christiansborg - una delle principali attrazioni di Copenhagen. Si trova sul sito di un'antica fortezza del XII secolo presso la Royal Island Slotskholmen. Island era il risultato di scavare un canale che separava la penisola nella baia mare dal resto del paese. La lunghezza totale dei canali che circondano il palazzo è di circa due chilometri. Attraverso di loro di gettare otto ponti che collegano la città Christiansborg Palace. Il primo castello, qui fu costruito nel 1167 sotto il vescovo Absalon - il fondatore di Copenaghen. Tuttavia, nel 1249 il suo esercito bruciava Lubecca, con cui il popolo di Danimarca, hanno condotto una guerra commerciale. Rinnovato divenne noto come il castello di Copenaghen, però, ed è stato bruciato nel 1369. Questa volta era le forze della Lega Anseatica. Nel 1730, il re Cristiano VI decise di costruire un nuovo castello sul sito delle rovine delle due precedenti, questo accogliente architetto Elias David Heusera. Il castello rimase fino al 1794, quando ha distrutto un grande incendio. Successivamente, il ruolo della residenza reale di Amalienborg Palace ha cominciato a svolgere. Un po 'più tardi la famiglia reale ha voluto restaurare il castello, invitante per questo architetto Hansen. E nel 1803 iniziò la costruzione di un nuovo castello di Christiansborg nello stile del classicismo francese. Completamente eretta, era da 1828, però, il re non voleva vivere in un castello e utilizzata solo per ricevimenti. Nel 1849 l'edificio è stato trasferito al Parlamento danese e in sua custodia a questo giorno. Nel 1884, il Castello di Christiansborg bruciato di nuovo. Autore della versione più recente del castello divenne l'architetto Thorvald Yogenson. Christiansborg moderna è stata costruita 1907-1928 in stile neoborokko. Il tocco finale è stata l'installazione nel cortile di una statua equestre di Cristiano IX. Durante la costruzione del castello sono stati scavati Christiansborg rovine del castello del vescovo Absalon e Castello di Copenaghen. Mostra dedicata a queste rovine, è stato aperto nel 1924 da visitare. Oggi il castello è situato Christiansborg residenza reale con reception e appartamenti vivono, in cui le attività sono svolte e le tecniche di rilevanza nazionale, nonché il Parlamento danese - Folketing, l'Ufficio del Primo Ministro e la Corte Suprema. Il resto del palazzo è aperto al pubblico. Qui potete vedere le sale reali con interni lussuosi, dipinti e sculture, soggiorno con arazzi colorati donati dagli attuali Regina Margrethe paesi imprenditori locali. La decorazione più notevole del palazzo - un balcone da cui annunciare solennemente i nomi dei nuovi monarchi di Danimarca. È possibile visitare la cappella del palazzo, che ancora battezzare e case reali, teatro di corte, scuderie reali e la biblioteca, visitare il museo reale di "Arsenal", che ha una collezione di armi da fuoco, carrozze e abbigliamento vintage, così come una passeggiata nel parco di monumenti e fontane. E nei giorni in cui non ci sono sessioni parlamentari - esaminare parlamentari di lavoro pubblico.

Statua equestre del vescovo Absalon, Copenaghen

Statua equestre del vescovo Absalon

Statua equestre del vescovo Absalon - un monumento a un uomo, che segna l'inizio della città di Copenhagen. Absalon sacerdote, vissuto nel XII secolo, servito come consulente e diplomatico nel potere supremo, e nel suo tempo libero, fortezze e cittadelle costruito. Una di queste fortezze è stato costruito Absalon solo presso il sito dell'attuale capitale danese - Copenaghen. La statua è stata installata nel 1902 sulla piazza vicino alla chiesa di San Nicola in onore del 700 ° anniversario della nascita di mons. Il suo autore era un discepolo del celebre scultore Bertel Thorvaldsen - Wilhelm Bissen, che ha creato il monumento equestre di Cristiano Nona e la figura oro scintillante Absalon City Hall. Absalon è seduto su un cavallo con un'ascia in mano. Sul piedistallo reca l'iscrizione : "I fedeli e il figlio coraggioso della Danimarca. " Oltre iscrizioni adornano le aringhe galleggiante piedistallo che simboleggia un importante ruolo del commercio porto e la navigazione della Danimarca nella sua formazione come stato, così come lo stemma con una croce rosa - simbolo della predicazione attività Absalon.

Via Strøget, Copenaghen

Via Strøget

Via Strøget - zona pedonale più lunga d'Europa del tipo di quasi due chilometri. Lei è uno dei luoghi più popolari per passeggiate e shopping a Copenaghen. C'è un enorme numero di negozi, dalle boutique eleganti e grandi centri commerciali per piccoli negozi e bancarelle con ninnoli. Strøget è circondato da un dedalo di vicoli e antiche piazze dove si possono ammirare tutti i tipi di monumenti architettonici, tra cui la Chiesa di San Nicola, Chiesa di Nostra Signora e il Municipio. Ecco il Guinness World Records Museum, nelle vicinanze - Museo di Erotica e il Centro di Copenaghen per l'Arte Contemporanea. Centro Strøget zona pedonale - zona Amagertorv. Ecco una fontana Cicogna, che è di oltre 100 anni ed è spesso utilizzato come luogo di incontro kopengagentsami. Su Strøget possono trovare artisti di strada e giocolieri, cenare in uno dei numerosi ristoranti situati qui con la cucina italiana, danese, tedesco e orientale. E se vi trovate nella zona di Strøget a mezzogiorno, si può incontrare un corteo di guardie reali che vanno al Palazzo di Amalienborg - la residenza della regina danese, che accade ogni giorno cambio solenne della guardia.

New Harbor, Copenaghen

New Harbor

New Harbor - è un molo pittoresco con molti caffè, ristoranti e bar, diventando il luogo più popolare a Copenaghen in primavera e in autunno. Una volta, come si addice quarti Portside, c'era un sacco di istituzioni di cereali - soprattutto per i vacanzieri di marinai e pescatori, e ora è una delle più belle zone della città, decorato con variopinte case del XVII - XVIII secolo. Il più vecchio di loro e ancora alla ricerca soprattutto per i suoi 300 anni -. Numero 9 un numero di case in 18, 20 e 67 alternativamente vissuto popolarmente amato narratore Hans Christian Andersen. Parallelamente va a casa lo stesso stretto intervallo di alte alberi delle vecchie navi ormeggiate alla banchina. Un tratto lungo le tavole di pietra marciapiede di caffè e ristoranti, soprattutto pesce e piccoli negozi. I prezzi qui sono molto alti, perché il posto è molto popolare. Particolarmente bella e affollata qui la sera, quando le luci incandescenti si riflettono nelle acque scure del porto.

Chiesa di Saint Alban, Copenaghen

Chiesa di Saint Alban

Chiesa di St. Alban - Chiesa anglicana è costruita nel 1885. La prima pietra della futura chiesa stessa di cui la principessa del Galles Alexandra. Tempio fu dedicato nel 1887 e così chiamata in onore di St. Alban Martire, che visse in Inghilterra nel III secolo dC. Lo stile architettonico della chiesa - una caratteristica tipica inglese di epoca vittoriana, anche se l'architetto che costruì il tempio, era un danese di razza. L'edificio si è rivelato molto bella e fotogenica da ogni angolo : alto campanile nello spirito gotico, rivestito di piastrelle bianche come la neve calcare, finestre ad arco strette, magnifiche vetrate, pavimenti in cotto a motivi geometrici e panche di quercia. All'ingresso della cappella è un monumento alla principessa Alexandra.

fontana di Gefion, Copenaghen

fontana di Gefion

Gefion Fountain - una delle fontane più grandi e più belle di Copenhagen, così come una delle attrazioni più visitate. E 'stato presentato alla città e una famosa nel mondo grande fabbrica di birra "Carlsberg", in connessione con il cinquantesimo anniversario della società. L'autore del progetto è stato il famoso architetto danese Andreas Bungaard. La fontana fu costruita nel 1908 in un parco nei pressi dei resti Langelinie fortezza Castellet e dedicato dea della fertilità scandinavo Gefion. Secondo la leggenda, il re svedese Gylfi ha promesso di dare la dea quanta più terra poteva arare per notte. Gefion poi girò i suoi quattro figli nati da tori giganti e arati in un vasto territorio da mare a mare. E quando Gefion schiaffeggiato i suoi tori, questo enorme pezzo di terra si staccò dalla costa della Svezia, che ha portato alla formazione dell'isola di Zelanda, e più tardi divenne il territorio della Danimarca. E al suo posto creazione Lago Vänern - il più grande lago in Svezia, simile a un isola Zelanda. La fontana è una cascata di tre livelli e decorato con grandi massi lisci. Al centro della composizione - la figura della dea, tirò poganyal quattro tori. Composizione scultorea sorge su più livelli, decorati con pietre di varie dimensioni attraverso le quali l'acqua, spumeggiante cascata scende. Ma è soprattutto bella fontana nelle ore serali, quando incluso illuminazione speciale, e un Gefion monumento con la superficie dell'acqua fontana ottiene una sfumatura di puro e mare calmo.

Danish Museo della Resistenza, Copenaghen

Danish Museo della Resistenza

Museo della Resistenza a Copenaghen, ha aperto le sue porte ai visitatori nel 1957. La sua esposizione racconta l'origine e lo sviluppo del Movimento di Resistenza Danese - opposizione organizzata per l'occupazione tedesca della Danimarca nel periodo 1940-1945. Gli attivisti dei giornali sotterranei stampati, sono stati impegnati in traffico radio segreto con la Gran Bretagna, impegnata nell'organizzazione di sabotaggio industriale e il trasporto ferroviario. Nelle sale espositive del museo presenta numerosi esempi di stampa e mostre che raccontano il destino degli ebrei danesi durante la guerra illegale. Qui sono conservate le foto dei soldati morti e documenti d'archivio, carte d'identità, campioni di uniformi, lettere e oggetti prigionieri dai campi di concentramento, e molto altro. Armi fatte in casa particolarmente degno di nota, improvvisati stampa, così come i rapporti della polizia. Camera separata è dedicata alla evacuazione degli ebrei danesi, che sono stati trasportati in Svezia e resistenza. Vi è in questo museo e la mostra sulla collaborazione danese con i nazisti durante la guerra. La resistenza si trova accanto al museo dell'auto blindata partecipanti progettate movimento clandestino danese. Questa copia è una delle principali mostre.

Galleria Nazionale Danese, Copenaghen

Galleria Nazionale Danese

State Museum of Art, o come viene chiamato, Danish National Gallery si trova nel parco dell'isola Anleg nel centro di Copenaghen. Questo è il principale Museo di Belle Arti in Danimarca. L'edificio principale del museo in stile rinascimentale italiano è stato costruito nel 1896 dalla decisione della quarta re Cristiano. Gli autori del progetto sono due ben noto architetto danese Wilhelm Dalerup e Moeller. Nell'autunno 1998 una nuova ala è stata aperta museo, costruito dagli architetti Anna Maria e Mads Møller Indra. Si trova nel parco dietro il vecchio edificio ed è collegato con lo coprì con una galleria di vetro, che ospita una collezione di sculture. Il museo ospita una splendida collezione di arte danese e internazionale, risalente al XII secolo ai giorni nostri. La sua collezione di dipinti è servita come base per il re Christian Quarta. Qui potete vedere il lavoro di artisti come Mantegna, Tiziano, Tintoretto, Bruegel, Rubens, Rembrandt e Hals. Collezione d'arte contemporanea comprende opere di Picasso, Braque, Léger, Matisse, Modigliani e Nolde. Ampiamente dipinti, sculture, installazioni e altre opere di autori danesi. Il museo dispone di laboratori per la formazione e l'educazione dei bambini che vogliono provare voi stessi nell'arte del disegno e scultura.

Rosenborg Palace, Copenaghen

Rosenborg Palace

Rosenborg Palace - l'antica residenza dei re danesi, che è stato costruito dal re Cristiano Quarta nel 1633. E 'l' unico conservato immutato, il palazzo del re Cristiano Quarta. E 'stato progettato in parte dal re come residenza reale estiva in stile rinascimentale olandese. Dal 1838 Rosenborg aperto ai visitatori. Si espone una ricca collezione di armi, mobili, gioielli e ornamenti della famiglia reale danese, la collezione reale di porcellana e argento. Agli inizi del XVIII secolo, il Castello di Rosenborg è stato sconfitto Reale giardino, orto, erbe aromatiche dove grandi e verdura per la tavola reale. Piccola porzione di esso sopravvive a questo giorno, e l'area verde resto si è evoluto in un grande parco pubblico con viali ombrosi e stagni, prati per far giocare i bambini e aree pic-nic, tappeti di rose rosse, statue di marmo e padiglioni. Al momento, il grande narratore Hans Christian Andersen amava trascorrere il tempo libero qui e disegnare le idee per le storie future. Oggi Royal Gardens Rosenborg - uno dei parchi più antichi e popolari della capitale danese, che attrae ogni anno circa due milioni e mezzo di visitatori l'anno.

orto Botanico, Copenaghen

orto Botanico

Copenhagen Botanical Garden è un bellissimo parco paesaggistico situato di fronte al Castello di Rosenborg e l'adiacente Royal Garden. Fondata nel XVI secolo e si è trasferito nell'attuale sede nel 1870, il Giardino Botanico dura circa dieci ettari. Fa parte della "Danish Museum of Natural History", che è soggetta alla Università di Copenhagen e viene utilizzato sia per la ricerca e per il resto dei residenti della città. Questo è un vero e proprio museo vivente ha la più grande collezione di piante che vivono in Danimarca. Fondi Giardino Botanico di Copenhagen ci sono più di tredicimila specie di flora provenienti da tutto il mondo, tra cui orchidee, pini, rododendri, palme, cactus. Il più antico giardino di piante - taksodium 1806, trasferito all'età di 60 anni in una nuova posizione dal vecchio giardino botanico. Dispone anche di un giardino e ancora una delle più grandi collezioni di erbari e funghi secchi provenienti da tutto il mondo, le piante, le alghe. C'è un museo geologico con una collezione di rocce, coralli e le mosche congelati in ambra, così come - Museo Zoologico, che mostra uccelli imbalsamati, scheletri di animali e anche gli esseri umani. Un museo storico può conoscere lo sviluppo della vita selvatica e dei suoi abitanti. Nel giardino c'è anche una biblioteca con un numero enorme di libri di botanica. Tra il verde, statue e fontane nel Giardino Botanico stand vetro grandioso graduato palma serre tremila metri quadrati, costruita nel 1874 su iniziativa di Jacob Christian Jacobsen, fondatore della "Carlsberg" e progettato sul modello del Crystal Palace con l'Esposizione Mondiale del 1851 a Londra.