play

Viaggio virtuale a Varsavia, Polonia

Attrazioni a Varsavia

Centro commerciale "Golden Terrazze", Varsavia

Centro commerciale "Golden Terrazze"

Centro commerciale "Golden Terrazze" è ampiamente considerato come uno dei più popolari e più visitati centri commerciali a Varsavia. Il centro commerciale ha una forma insolita di attraente e spettacolare fontana di fuori. Sul suo territorio ci sono circa duecento negozi, oltre trenta ristoranti e caffè, un cinema e una palestra. C'è anche una zona salotto e un centro per bambini, dove sotto la supervisione di specialisti, è possibile lasciare il bambino al momento dello shopping. Il centro commerciale "Golden Terrazze" la merce di marche famose e marchi. Qui potrete trovare scarpe, cosmetici, accessori, gioielli, articoli sportivi, oggetti decorativi, cristalli, elettronica, prodotti per bambini, mobili e interior design, negozi di fiori, agenzie di viaggio e molto altro ancora. Uno dei luoghi più popolari dove i turisti negozio è "Krosno", che offre una vasta selezione di cristallo, vetro, porcellana e argento provengono dalla regione polacca di Krosno.

Centro commerciale "Golden Terrazze"...
Palazzo della Cultura e della Scienza, Varsavia

Palazzo della Cultura e della Scienza

Palazzo della Cultura e della Scienza - il più famoso e il più alto edificio in Polonia. E 'stato costruito sul modello dei cosiddetti "grattacieli di Stalin" ed è stato originariamente chiamato il " Palazzo della Cultura e della Scienza, il nome di Stalin ". E 'stato un regalo al popolo polacco del popolo sovietico al festival nel 1955, tenutosi a Varsavia. L' idea apparteneva a Giuseppe Stalin. L'autore del progetto è stato un architetto sovietico Lev Rudnev. Varsavia Palazzo della Cultura e della Scienza ha 42 piani e più di tremila stanze, che si trovano presso l'Accademia Polacca delle Scienze, uffici privati ​​, ufficio postale, cinema, biblioteca, musei, teatri, nonché la principale sala da concerto del paese. Al trentesimo piano ad un'altezza di 114 metri liberi di visitare una terrazza belvedere, si affaccia sul magnifico panorama della città. Appeso sopra il secondo più grande orologio della piattaforma in Europa.

Palazzo della Cultura e della Scienza...
Saxon Parco, Varsavia

Saxon Parco

Saxon Park - il più antico parco pubblico della città. Fondata alla fine del XVII secolo per ordine di Augusto II il Forte, è stato aperto al pubblico nel 1727 come uno dei primi parchi pubblici nel mondo. Originariamente eretta nel parco Saxon barocco a immagine del parco di Versailles. Tuttavia, due secoli dopo, fu ricostruita nel classico stile inglese. Il parco è stato decorato con sculture allegoriche, così come un lago artificiale - una copia di un santuario romano - Vesta. Nel 1855 apparve una fontana, progettata da Henryk Marconi. Nella parte nord-occidentale del giardino sulle rive del lago ornamentale nel 1852 fu costruita una torre d'acqua in stile classico. Nel 1863, il fisico e meteorologo Antonio Szeliga Madzhier sono stati installati meridiana in marmo. Inoltre, durante questo periodo è stato costruito Estate Teatrale per uno 1.065 spettatori che bruciò nel settembre 1939 a seguito di un colpo diretto da una bomba. Durante la seconda guerra mondiale, il parco è stato quasi completamente distrutto, ma è stato successivamente restaurato.

Saxon Parco...
Area Maresciallo Jozef Pilsudski, Varsavia

Area Maresciallo Jozef Pilsudski

Area Maresciallo Jozef Pilsudski - uno dei più importanti luoghi storici di Varsavia, che attrae turisti abbondanza di monumenti architettonici e storici. E 'chiamato in onore del maresciallo Jozef Pilsudski - uomo politico e statista, fondatore dell'Esercito polacco, che ha svolto un ruolo enorme nel ripristino della sovranità polacca dopo la seconda guerra mondiale. Area è stata fondata nel 1791 ed è stato originariamente chiamato Saxon. Poi è stato rinominato in Piazza Pilsudski. Durante l'occupazione tedesca durante la Seconda Guerra Mondiale, è stata nominata una superficie di Adolf Hitler, e dopo la guerra ribattezzata Piazza della Vittoria. E solo recentemente tornato al suo nome Piazza Pilsudski. Nel corso della sua lunga storia, questa zona è stata spesso sede di vari eventi storici. Nel XIX secolo le parate militari quadrati, qui accolto gli ospiti ufficiali della Polonia e Varsavia. E 'in questa zona nel 1979, in presenza di un gran numero di parrocchiani ha tenuto la sua massa, il primo Polo, che è stato eletto nel 1978 al papato, Giovanni Paolo II. Qui nel mese di aprile 2005, i polacchi piangono la sua morte. Alla fine del XIX - inizi del XX secolo nella zona era Cattedrale Ortodossa Alexander Nevsky, che è stato demolito dopo la conquista dell'indipendenza polacca. Maresciallo Jozef Pilsudski zona situata in zona panoramica, ci sono una pluralità di bar, ristoranti, piccoli negozi e un gran numero di negozi di marche famose. L'ensemble comprende una tomba piazza del milite ignoto - uno dei più famosi memoriali di guerra in Polonia, il monumento al maresciallo Pilsudski e le rovine del Palazzo sassone.

Area Maresciallo Jozef Pilsudski...
Chiesa di San Giuseppe, Varsavia

Chiesa di San Giuseppe

Chiesa di San Giuseppe è considerato uno dei più belli della capitale polacca. Egli è uno dei pochi esempi di squisito stile rococò a Varsavia. Chiesa chiamata in onore del corrispondente ordine monastico cattolico femminile. Chiesa ha un altro nome - "vizitantok chiesa". La prima chiesa in legno su questo sito è stato costruito nel 1651 per ordine della regina Mary - Louise de Nevers Gonzara per l'Ordine francese della Beata Vergine Maria. Tuttavia, nel 1656 è stata bruciata dagli svedesi. Nel 1664, iniziò la costruzione di una nuova chiesa. La prima pietra fu posata Vaclav Leszczyński. Purtroppo, essendo incompiuta, la chiesa bruciata nel 1695. Costruire una nuova chiesa nella sua forma attuale è iniziata solo nel 1728 dall'architetto Karol Wow presso il politico iniziativa Elzbieta Sienyavski. Nel 1734, la costruzione è stata interrotta a causa della mancanza di fondi e ha continuato pochi anni dopo, grazie alla partecipazione di Maria Sofia Czartoryska. La parte anteriore della chiesa e l'altare sono state fatte dall'architetto polacco Ephraim Schroeger. Sculture sulla facciata - l'opera del più grande scultore polacco John George Plersch. Chiesa consacrato Vescovo Joseph Andrew Zaluski nel 1761. Chiesa di San Giuseppe è diventato molto popolare dopo Frederic Chopin cominciò a suonare l'organo qui durante il culto, come studente del Liceo di Varsavia. Il corpo originale è ancora nella chiesa. Carte Chiesa - uno dei pochi edifici a Varsavia, che non è stato danneggiato durante la Seconda Guerra Mondiale. Sopravvive ancora in buone condizioni. Nel 1960 divenne rettore del sacerdote e poeta Jan Twardowski.

Chiesa di San Giuseppe...
Cracovia sobborgo, Varsavia

Cracovia sobborgo

Cracovia periferia - è il principale e uno dei viali più belli di Varsavia. Fa parte della Royal Route e link situati sulla riva del centro storico Vistola con moderno quartiere di Varsavia. Prospect ha origine in Piazza Castello, dove ci sono stati distrutti nel XIX secolo, Cracovia Gate - un elemento importante delle fortificazioni della città vecchia, e andare a sud in direzione di Cracovia. Qui si concentrano le più belle chiese, palazzi e monumenti di Varsavia. Alla periferia di Cracovia si trova Kazimirovsky Palace, che ospita l'Università di Varsavia, Carte cattolica, Chiesa di Sant'Anna, Dzekanka ostello, che ospita la Student Cultural Center, Accademia di Belle Arti, hotel "Bristol" ed "europeo", così come monumenti di Adam Mickiewicz, il principe Jozef Poniatowski e Copernico - grande astronomo polacco. Se siete stanchi, guardando tutta questa magnificenza, allora è possibile rilassarsi e fare uno spuntino in uno dei tanti accoglienti ristoranti e caffetterie.

Cracovia sobborgo...
Università di Varsavia, Varsavia

Università di Varsavia

Università di Varsavia - una delle più grandi e prestigiose università pubblica in Polonia. E 'stata fondata nel 1816 dall'imperatore Alessandro I Russia ed è situato in un edificio che è stato costruito nel 1634 dal re Giovanni Casimiro. Università consisteva in cinque facoltà : Facoltà di Diritto e Scienze Amministrative, Facoltà di Medicina, la Facoltà di Teologia, Facoltà di Filosofia e la Facoltà delle Arti e delle Scienze, che 1826-1829 ha studiato Chopin. Nel 1830 lo Zar Nicola Prima in memoria del fratello Alessandro I, ribattezzata l'Università di Alexander. Tuttavia, poco dopo l'incidente ridenominazione rivolta polacca causato la chiusura dell'università. Nel 1857 ha aperto qui Medico- Chirurgiche Academy, e nel 1862 Warsaw School di avere quattro divisioni: la legge e la gestione, filologia e storia, matematica e fisica, e la medicina. In ottobre 1869 La scuola è stata convertita l'Università Imperiale di Varsavia. Durante la prima guerra mondiale, l'università è stata evacuata a Rostov -on- Don. Durante la seconda guerra mondiale, tutte le università polacche erano chiusi. Nelle principali edifici universitari ospitato le caserme e fortificazioni tedesche. Ad oggi, l'Università di Varsavia si compone di una ventina di dipartimenti e incluso in un elenco di duecento migliori università del mondo dalla rivista inglese "The Times".

Università di Varsavia...
Staszic Palace, Varsavia

Staszic Palace

Staszic Palace è riconosciuto come uno dei più bei monumenti architettonici di Varsavia. E 'stato costruito nel 1823 dagli sforzi del sacerdote e il famoso progetto Staszica polacco illuminista figura invitato da Firenze architetto Antonio Corazzi in stile classico. Dopo la costruzione dell'edificio ha dato Staszic Società degli Amici della Scienza - la prima organizzazione scientifica polacca. Nel maggio 1830 davanti al monumento è stato inaugurato da Copernico, creato dall'artista e scultore danese Bertel Thorvaldsen. Dopo la rivolta polacca del 1830 organizzazione scientifica è stato chiuso e l'edificio si è allontanato governo russo. Fino al 1862 ospitò la gestione della lotteria dello stato e Accademia Medica Chirurgica. Successivamente l'edificio è stato aperto da palestra uomini russi di, e nel 1890 si è deciso di collocare nel palazzo di una chiesa romana di Santa Tatiana, per questo è stato ricostruito nel vecchio stile russo. Dopo la Polonia ha riacquistato l'indipendenza, con conseguente un'altra ricostruzione nel 1926 il palazzo è stato restaurato al suo stile classico originale. Prima della seconda guerra mondiale ospitò numerose organizzazioni scientifiche : Varsavia società scientifica, l'Istituto Meteorologico Nazionale, l'Istituto francese e il Museo Archeologico di Varsavia. Nel 1944 il palazzo fu quasi completamente distrutta. Dopo la guerra, palazzo restaurato Staszic entrato in possesso dell'Accademia Polacca delle Scienze, che si trova nell'edificio a questo giorno.

Staszic Palace...
Frederic Chopin Museum, Varsavia

Frederic Chopin Museum

Museo del celebre compositore polacco Frederic Chopin è stato inaugurato nel 1954. Si trova nel centro di Varsavia, nel palazzo di Ostrog. Mostre per il museo sono stati raccolti nel 1934 dall'Istituto di Chopin, in seguito ribattezzato Chopin Society. Più di trenta rappresentanti del mondo della cultura ha cominciato a raccogliere una collezione unica di oggetti legati alla vita privata e il lavoro del compositore. In particolare, i manoscritti unici sono stati acquisiti per il museo, che comprendeva lettere personali Chopin. La collezione del museo è la più grande collezione al mondo di cimeli di Chopin. Esso comprende più di settemila oggetti: fotografie, manoscritti e autografi di Chopin, le sue lettere personali e roba, pianoforte, schizzi di lavoro e altro ancora. Nel 1999 la collezione fu incluso nella World Heritage List dell'UNESCO. Nel marzo 2010, il bicentenario di Frederic Chopin nel museo inaugurato una nuova mostra multimediale. Si trova su cinque livelli, ordine di visita del museo, dove gli ospiti scelgono il proprio. Qui potete vedere un diario personale Chopin nel 1848, la sala dedicata alla vita del compositore a Parigi, la maschera mortuaria e un cast di mano di Chopin, ritagli di articoli di giornale dedicato al suo lavoro, così come per conoscere le donne, che egli nutriva sentimenti, ascoltare le sue opere, e più più. Il museo ospita anche concerti e concorsi pianistici, dedicato al celebre compositore.

Frederic Chopin Museum...
Biblioteca dell'università di Varsavia, Varsavia

Biblioteca dell'università di Varsavia

Biblioteca Università di Varsavia è stata fondata nel 1816. Nel corso della sua storia, ha subito un sacco di test. La biblioteca è stata chiusa dal governo zarista, i suoi fondi sono stati esportati in Russia, poi tornò, soffriva di un incendio durante la Seconda Guerra Mondiale. L' edificio della biblioteca attuale fu commissionata alla fine del 1999. Sette mesi prima dell'apertura del palazzo consacrata da Papa Giovanni Paolo II. La Biblioteca si compone di un edificio principale e quattro basso corpo frontale, che sono collegati ad una galleria con un tetto di vetro. Vicino all'ingresso principale ci sono quattro colonne con statue di famosi filosofi polacchi del XX secolo : Casimir Twardowski, Jan Lukasiewicz, Alfred Tarski e Stanislaw Lesniewski. Interessante Biblioteca attrazione - roof garden della zona edificio principale di circa un ettaro. Questo è uno dei più grandi e più bei giardini pensili in Europa. Il giardino è aperto al pubblico. Si compone di due parti: la parte superiore e inferiore collegati da cascate d'acqua a getto. Nel giardino inferiore è due attrazioni principali - un laghetto con pesci e pietra artificiale con una piccola fontana, collegati tra loro flusso. Dalla visualizzazione di terrazza e giardino ponti installati presentano una vista mozzafiato sulla città, il ponte e Sventokshizhsky Vistola. Un'altra delle attrazioni di Varsavia University Library, che merita sicuramente una visita, è la galleria manifesto polacco. Ecco i manifesti del dopoguerra originali, alcune delle quali molto rare e preziose. La collezione comprende circa settemila nomi, alcuni dei quali sono proprietari, teatro, manifesti politici, così come i manifesti in occasione di vari eventi. Nella galleria, si può anche vedere e acquistare poster di famosi artisti grafici polacchi.

Biblioteca dell'università di Varsavia...
Monumento di Adam Mickiewicz, Varsavia

Monumento di Adam Mickiewicz

Adam Mickiewicz Monument - un monumento in memoria del grande poeta polacco, giornalista politico, leader del movimento di liberazione nazionale in Polonia. La sua apertura si è tenuta 24 dicembre 1898 presso il sobborgo di Cracovia della capitale polacca, il 100 ° anniversario della sua nascita. Iniziatore di costruzione del monumento era Henryk Sienkiewicz. Il basamento è in granito italiano e Mickiewicz figura è stata fusa in bronzo nel laboratorio di Lippi in Italia. Nella parte superiore del podio posto cartiglio con le date di nascita e di morte del poeta, in fondo - le decorazioni allegoriche a forma di testa di Apollo con i raggi che emana sottile. Sopra la sua testa il dio greco - rami di palma, Lira e piegare la carta, e di seguito una tabella con la scritta " Adam Mickiewicz -. Vicini nel 1898 " Nel 1942, il monumento è stato smontato e portato gli occupanti tedeschi del Reich. Dopo la guerra, la missione militare polacco macchiato parti del monumento - la testa e il tronco frammento di Amburgo. Una copia della figura è stato lanciato dallo scultore Ian Schepkovskim, poi è stato restaurato e parzialmente recinzione piedistallo. Inaugurazione del monumento restaurato di Adam Mickiewicz a Varsavia ha avuto luogo 28 gen 1950.

Monumento di Adam Mickiewicz...
Piazza Castello, Varsavia

Piazza Castello

Piazza Castello - questo posto è eccezionalmente bei palazzi e strade antiche, dove amano trascorrere i cittadini temporali della città e molti turisti. Piazza del Castello di Varsavia - casa. E a Natale, qui impostare l'albero principale della città. Al centro della piazza si erge il primo monumento secolare in Polonia - tridtsatimetrovaya terza colonna del re Sigismondo Vasa, l' uomo che una volta spostato la capitale da Cracovia a Varsavia. E 'stata fondata nel 1644 da suo figlio - il re Vladislav Quarta e oggi è uno dei più bei monumenti di Varsavia. Lungo il lato orientale della piazza si estende Castello Reale. Situato vicino al castello della Cattedrale di San Giovanni - la chiesa più antica di Varsavia, costruito alla fine del XIII - XIV. Qui, una volta coronato polacchi re, principi e nobili furono sepolti cittadini in queste mura pregato Tadeusz Kosciuszko, e oggi sotto i suoi archi suoni di organo e servizi sono stati detenuti. Nelle profondità dello spazio ha una campana unica. La sua lunghissima fuso, ma, purtroppo, non ha mai avuto e non ha chiamato. Ma ora ha un'altra missione. Riceve turisti e residenti di Varsavia per esprimere un desiderio. Si ritiene che, se a toccare il campanello tre volte e camminare intorno ad esso, sarà concesso il desiderio.

Piazza Castello...
Castello Reale, Varsavia

Castello Reale

Castello Reale è uno dei musei più visitati di Varsavia. L'edificio è una ricostruzione del complesso, che è stata completamente distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel XIII secolo ci fu una fortezza di legno, poi al suo posto costruì un palazzo, attorno al quale alla fine è cresciuto centro storico. Dopo il trasferimento della capitale della Polonia da Cracovia a Varsavia nel 1596, il castello divenne la residenza reale ufficiale. Costituzione Qui commemorativa è stata adottata nel 1791. Dopo che la Polonia ha riacquistato l'indipendenza nel 1918, ha lavorato qui il presidente della Polonia. Durante la seconda guerra mondiale il palazzo fu quasi completamente distrutta, ma negli anni settanta è stato ricostruito. Qui sono stati fatti in salvo centinaia di dipinti e sculture, oltre a numerose opere d'arte. Oggi il castello è un museo d'arte dove si può vedere la collezione di tappeti e monete, vedere Rembrandt e Matejko, dipinti, che raffigurano i vecchi tipi di pennello Varsavia Bellotto, e l'urna contenente le ceneri di Tadeusz Kosciuszko. È possibile visitare le sale del palazzo, sala Sala del Senato della dieta e le stanze reali, la Camera dei Deputati, la Cappella Palatina, Assembly Hall, nazionale e sale del trono, e dipinti camera da Canaletto. Deve assolutamente visitare la sala di marmo, dove appesi i ritratti dei re polacchi Marcello Bocharelli pennello, così come la stanza di Knight. Alle 11:15 il castello sta per un sacco di gente per ascoltare il trombettista della torre dell'orologio che accoglie tutti nella Città Vecchia. Di volta in volta nel Palazzo Reale ospita concerti e spettacoli teatrali, nello stile del XVIII - XIX secolo. Questo castello era una volta famosa per i suoi fantasmi. Nel 1659, i superstiziosi Sigismondo Augusto era il fantasma del suo prematuramente scomparso amata moglie Barbara. Nel 1772, Stanislaw Poniatowski, uno scorcio della "dama bianca" che ha portato cattive notizie sulla prima spartizione della Polonia. Ancora una volta, il fantasma apparve nel 1794, quando Suvorov preso d'assalto nella periferia orientale della capitale. Figura bianca in una delle finestre orientali predisse il crollo del paese e l' imminente morte del re. Appassionato di castello e alchimia. Durante il periodo di Augusto II di Sassonia qui a cercare di fare l'oro usando famoso alchimista Jan Böttger.

Castello Reale...
plaza, Varsavia

plaza

Piazza del Mercato - è la parte centrale e più antica della Città Vecchia di Varsavia. La sua origine risale alla fine del XIII secolo, insieme con la base della città. Edifici circostanti sono stati fatti in stile gotico ed è durato fino a quando il grande incendio del 1607. Più tardi sono stati parzialmente ristrutturato in stile rinascimentale, e poi nel 1701 - l'architetto barocco flair Tilman van Gameren. La piazza ospitava anche il municipio, che fu demolita nel 1817. Piazza del mercato per molti anni ha svolto un ruolo importante nella vita della città come un importante centro di scambi commerciali, discorsi politici e appena ritrovo. Fiere si sono svolte qui, e altri eventi pubblici. Durante la seconda guerra mondiale la zona è stata distrutta. E nel 1953 quasi completamente ricostruito con le restanti immagini di pre- guerra. Ora Market Square è una delle attrazioni più popolari di Varsavia. Buskers soddisfatti qui esibizioni incendiarie, gli artisti vendono i loro quadri, e commercianti bancarelle - una varietà di souvenir. I ristoranti della zona si possono gustare deliziosi dolci Varsavia e altri piatti. Piazza del Mercato - la più bella piazza di Varsavia, che è circondata da pittoresche vecchie case dalle facciate colorate. Ognuno dei quattro lati del quadrato e addirittura ogni casa ha il proprio nome. Uno dei più bei palazzi qui - la cosiddetta Casa sotto il leone. Che è spesso raffigurato sulle cartoline Varsavia. Piazza del Mercato è anche famosa statua della Sirenetta - patrona di Varsavia. E 'un simbolo della città e sul suo stemma. La Sirenetta è stato istituito nel 1855 su iniziativa del re Vladislav sesta ed è uno dei più antichi monumenti della città. Secondo la leggenda, visse molto tempo fa nel Mar Baltico due sorelle sirena. Una volta che hanno deciso di vedere il mondo. Uno di loro nuotato al regno danese, e ora lei si siede su una roccia sul lungomare di Copenhagen. Secondo nuotato nella Vistola nei pressi di Varsavia, dove è stato pescato dai pescatori locali. Volevano mangiare una sirena, ma quando hanno sentito il suo canto divino, ha deciso di lasciarsi andare. Mermaid colpito anche dalle banche bellezza e la bontà di locali sul fiume Vistola vivono qui. Ogni giorno mare fanciulla ha cantato per i pescatori locali le loro meravigliose canzoni. Ma una volta mercante incredibilmente ricco e avido, ha deciso di capitalizzare la sirena canto magico, lo prese e lo mise in una gabbia. Sentendo questo, la gente del posto è venuto in aiuto della sirenetta. Ancora una volta libero, ha subito sposato un pescatore e giurato di proteggere e preservare Varsavia e tutti i suoi abitanti da qualsiasi difficoltà e sventure. Ecco perché l' emblema della città e si è ritratto con uno scudo e la spada.

plaza...
Monumento al giovane ribelle, Varsavia

Monumento al giovane ribelle

Monumento dedicato ai bambini ribelli, ha partecipato alla rivolta di Varsavia del 1944. Fu eretto nel 1983 vicino alle mura fortificate della Città Vecchia. L'autore del monumento è uno scultore polacco Jerzy Yarnushkevich. Ha sviluppato nel 1946, e al piccolo insorti scultura monumento era conosciuto nel paese come piccole statuine. Monumento in bronzo per il giovane ribelle, impostato su un basso piedistallo, è un ragazzo di cinque anni in un grande casco per la sua testa, che è attaccato al nastro di colore bianco e rosso - simbolo della bandiera polacca. Nelle mani di un piccolo paese del difensore in possesso di un fucile. Questo monumento ha un vero e proprio prototipo. Si dice che i soldati lo chiamavano Ricci. Il ragazzo era il figlio di un infermiere che ha curato i combattenti della Resistenza. Egli, come molti altri bambini, al momento, servito da collegamento tra le unità. Dietro la statua è installato sul bordo della parete, su cui sono incise le parole di una delle canzoni più famose dei ribelli : ". Varsavia bambini vanno a combattere per ogni vostra pietra, la capitale, rinunciare al loro sangue"

Monumento al giovane ribelle...
centro storico, Varsavia

centro storico

Città Vecchia - è il più antico quartiere storico di Varsavia, e una delle sue più famose attrazioni. E 'stata fondata nel XIII secolo. In primo luogo, la città è cresciuta intorno al castello dei principi di Mazovia, che in seguito divenne noto come il Castello Reale. Originariamente circondato da un muro di terra, nel 1339, era circondato da mura di mattoni. Fino al 1817 il punto di riferimento più importante del palazzo Municipio della Città Vecchia è stato costruito nel 1429. Durante la seconda guerra mondiale, la zona è stata completamente distrutta, ma successivamente ricostruito. Dove è stato possibile, utilizzando mattoni delle costruzioni originali. Le principali fonti nella ricostruzione della comparsa della Città Vecchia Bernardo Bellotto utilizzati Veduta del XVIII secolo, così come le figure pre- guerra, studenti su architetti studenti. Città Vecchia di Varsavia è stata inclusa nella Lista del Patrimonio dell'Umanità UNESCO "come un esempio eccezionale di un restauro quasi completa del periodo storico tra il XVIII -. Novecento " Oggi è la zona più bella della città. Qui, quasi ogni edificio - si tratta di un palazzo o monumento. Il centro storico è Piazza del Mercato con ristoranti, caffè e negozi. Strade circostanti sono ricche di architettura medievale. Qui si possono ammirare le mura della città, la Cattedrale di San Giovanni Battista, Varsavia cittadella, costruita da zar russo Nicola I, e, naturalmente, il Castello Reale. Per il Castello Reale è una piattaforma di osservazione, che offre una magnifica vista sulla Vistola e il nuovo stadio. Vie del centro storico - un luogo ideale per passeggiate in qualsiasi momento dell'anno e in qualsiasi momento della giornata a Varsavia.

centro storico...
Krasiński Palace, Varsavia

Krasiński Palace

Krasiński Palace, conosciuto anche come Palazzo della Rzeczpospolita - questo palazzo barocco, situato sulla Plaza Krasiński. E 'stato costruito nel 1683 per i governatori progetto Plock gen Dobrogosta Krasinski Tilman van Gameren. Sculture che adornano il palazzo sono state fatte dallo scultore tedesco Andreas Schlüter. All'interno, in particolare sugli affreschi, hard pittore di corte Michelangelo Palloni. Proprietario del palazzo era un intenditore e collezionista d'arte, così gli interni ha presentato una collezione di opere di Albrecht Dürer, Antonio da Correggio e Rubens. Nel 1765 l'edificio fu acquistato dallo Stato, ospitò il Comitato del Tesoro del Commonwealth. Dopo un incendio nel 1783 il palazzo è stato parzialmente ricostruito secondo il progetto dell'architetto Domenico Merlini. Tra le due guerre mondiali, si trovava qui, la Corte Suprema della Polonia. Durante la seconda guerra mondiale il palazzo fu bruciato. Successivamente, è stato restaurato e oggi è parte della Biblioteca Nazionale di Polonia, dove si trova il reparto di un collezionista speciale di manoscritti e antiche stampe della Biblioteca Zaluski. Garden si trova vicino al palazzo Krasiński a disposizione del pubblico a partire dal 1768. Anche i più antichi esemplari di alberi risalenti alla fine del XIX secolo, nella parte occidentale del parco, dalla ex strada Nalevki parzialmente conservati fino ai nostri giorni cancello barocco e recinzione frammento.

Krasiński Palace...
settore bancario, Varsavia

settore bancario

Area Banking - una delle piazze principali di Varsavia. Costruito nel 1825, è stato progettato per essere una delle più belle e più ricche parti di Varsavia. L'area originariamente era una forma triangolare. Tra gli edifici importanti, postare qui, erano la Borsa di Varsavia, la Banca di Polonia e il Ministero delle dogane. Nel 1944, a seguito della rivolta di Varsavia che si trova in aree dell'edificio era quasi completamente distrutto. Dopo la seconda guerra mondiale, si è deciso di ricostruire solo la parte occidentale della zona storica e ricostruire nella forma di un rettangolo. Durante gospodstvovaniya nel paese del regime comunista, l'area è stata ribattezzata in Dzerzinskij piazza in onore di Felix Dzerzhinsky, che aveva radici polacche. Nel 1951, nella parte meridionale della piazza è stato eretto e un monumento in onore del famoso rivoluzionario, e nel 1989, dopo la caduta del regime comunista fu demolita. Oggi settore bancario è un importante nodo di trasporto della città. In aggiunta, ci sono edifici storici che attirano un gran numero di turisti. Ecco il famoso grattacielo blu costruita sulle rovine dei tedeschi durante la seconda guerra mondiale, la Grande Sinagoga, e l'ufficio del sindaco, che si trova presso l'ex Ministero delle Finanze. Nel 2001, la piazza, il sito di Dzerzinskij monumento è stato eretto un monumento dedicato al poeta polacco e drammaturgo Juliusz slovacca scultore Edward Wittig. Vicino alla piazza è Saxon Garden e dalla Royal Arsenal, che è un edificio della ex arsenale militare, costruita nel XVI secolo re polacco Stefan Batory. Oggi, vi è un affascinante museo di archeologia.

settore bancario...